Spaccalegna artigianale: come costruirsi uno spaccalegna idraulico

Spaccalegna artigianale: come costruirsi uno spaccalegna idraulico

Lo spaccalegna idraulico è uno strumento fondamentale per chi deve poter ridurre dei tronchi di varie dimensioni in pezzi di legno utilizzabili come legna da ardere per caminetti, impianti di riscaldamento potenti o più semplicemente caldaie. Visti i costi degli spaccalegna in commercio sempre più spesso si vedono spaccalegna artigianali fatti con incredibile ingegnosità e maestria. Un aspetto però che viene spesso sottovalutato è la sicurezza di questi spaccalegna idraulici assemblati. Per questo a meno di non essere molto esperti nella scelta delle componenti oleodinamiche, nel montaggio del poggia pezzo e nell’accostamento del serbatoio con la pompa idraulica per spaccalegna corretta. È meglio puntare su un kit spaccalegna pre assemblato. La scelta dei componenti (dal pistone idraulico per spaccalegna al moltiplicatore di giri) è già stata fatta da professionisti del settore con anni di esperienza ed è stato tutto preparato affinché le operazioni di montaggio siano estremamente semplici ed alla portata di chiunque sia dotato di un minimo di manualità.

Il kit spaccalegna idraulico 10 tonnellate è sicuramente uno tra i più acquistati nel settore e garantisce un ottimo rapporto qualità prezzo. E’ possibile ordinare tutto online qui: http://soltecstore.com/blog/25_spaccalegna.html. Una volta arrivato il pacco troverai tutte le componenti del macchinario con le semplici istruzioni da seguire per un corretto montaggio.

Una volta scelto il telaio per il nostro spaccalegna non dovremo far altro che seguire le istruzioni.

Il kit spaccalegna idraulico è composto da:

  • una pompa idraulica
  • Serbatoio che presenta una spia grazie alla quale è possibile verificare la quantità di olio rimanente
  • un distributore con valvola per la regolazione della pressione
  • Un meccanismo per il controllo della macchina (il sistema può essere a leve o pedali dipenderà dalla configurazione dello spaccalegna che si andrà a scegliere).
  • Poggia pezzo: è la base su cui viene appoggiato il tronco.
  • Cuneo è la parte che tecnicamente causa la spaccatura del tronco: è possibile scegliere tra diverse configurazioni di cuneo in modo tale da poter controllare in quante parti il tronco debba essere spaccato

Oltre alle istruzioni, il kit spaccalegna idraulico 10 tonnellate è provvisto anche di video tutorial che illustra pezzo per pezzo come si monta in maniera corretta.

A seconda del peso e della potenza dello spaccalegna che si costruisce sarà possibile prevedere una serie di accessori come delle ruote per poter trasportare i macchinari più leggeri e poter lavorare in posti diversi in piena autonomia.

E’ molto comune associare un kit spaccalegna idraulico ad altri strumenti per compiere delle operazioni più complesse. Uno tra i più comuni strumenti che vengono utilizzati con lo spaccalegna è la sega a nastro. Il kit garantisce degli elevati standard di sicurezza perché a monte è stata fatta la selezione della componentistica da esperti nel settore dell’oleodinamica. Basterà montare i componenti su un telaio robusto ed adatto alle specifiche esigenze per ottenere uno spaccalegna idraulico di ottima qualità ad un prezzo molto conveniente. La sicurezza è un elemento fondamentale quando parliamo di macchine da lavoro ecco perché è sempre bene tenere a mente questi principi:

Prima dell’utilizzo dello spaccalegna è necessario verificare le parti siano pulite in modo da evitare malfunzionamenti.

  1. E’ consigliabile che nel luogo in cui è in funzione lo spaccalegna, sia presente soltanto l’operatore.
  2. E’ assolutamente sconsigliabile la presenza di animali e bambini.
  3. E’ da evitare l’utilizzo del macchinario per tagliare tronchi al di fuori della portata massima dichiarata.
  4. E’ buona norma non pretendere prestazioni superiori a quello dichiarato dal venditore per evitare malfunzionamenti.
(Visited 299 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *