Estrattori di succo: i migliori in commercio

I migliori estrattori di succo in commercio

Questa guida offrirà tutti gli approfondimenti dedicati agli estrattori di succo e le indicazioni su come scegliere un buon estrattore di succo 40 giri o 80 giri. Nella guida verranno riportate le offerte, le comparazioni e i consigli acquisto che consentiranno di chiarirsi le idee e orientarsi al meglio nella scelta dell’estrattore di succo da comprare.

Hurom Serie HH (Hurom-700)

Disponibile in diversi colori (grigio, rosso, bianco), l’Hurom-700 è dotato di un motore monofase ad induzione, presenta un consumo energetico di 150W e compie circa 42 giri al minuto. Dispone di un tempo continuo di lavoro di circa trenta minuti, ha un voltaggio di 220 V ed un peso di poco superiore ai 6 kg. La lunghezza del cavo di alimentazione è di circa 1400 mm, la frequenza di 50 Hz. La garanzia componentistica prevede una durata di due anni mentre quella relativa al motore una durata di cinque anni. Si tratta sicuramente di un ottimo prodotto, ha tutte le carte in regola per essere il miglior estrattore di succo Hurom nonché il miglior estrattore di succo nel 2015, anche se tutto dipende ovviamente dalle esigenze dei consumatori. Del resto, i prezzi sono sicuramente più elevati rispetto agli altri estrattori di succo ma, al di là della qualità del lavoro che svolge, presenta un’usabilità efficace, data dalla presenza di componenti come il tappino salvagoccia, la broca da 500 ml e la levetta che si trova sulla brocca e dalla quale è possibile attivare la funzione frullatore.

Hurom Serie HE (Hurom-500)

Non è il miglior estrattore di succo Hurom ma l’Hurom Serie HE (HU-500) rappresenta certamente un prodotto interessante, soprattutto se si considera il risparmio che è possibile ottenere in confronto all’altro di seconda generazione. L’HU-500 mette a disposizione solamente due colori: il grigio ed il rosso. La lunghezza del cavo di alimentazione è la stessa, ovvero 1400 mm, discorso identico per il motore (monofase a induzione). Stessi valori anche per quanto concerne il consumo energetico (150W), il voltaggio (220V), la frequenza (50 Hz) e la garanzia. Le principali differenze riguardano il numero di giri. Questo estrattore di succo compie, infatti, 80 giri al minuto. Si tratta, dunque, di un estrattore di vecchia generazione che gira più veloce ma che rende meno perché l’efficacia di un simile strumento si valuta prendendo in considerazione il minor numero di giri che è in grado di compiere.
RGV 110600

L’estrattore di succo RVG 110600 presenta un colore prevalentemente nero e un peso di 6 kg, dunque in linea anche con gli altri estrattori di succo. Il consumo energetico è di 400W mentre il voltaggio è di 230 V. Dal punto di vista delle prestazioni, l’estrattore di succo RVG 110600 compie 60 giri al minuto, si trova dunque in una posizione intermedia rispetto agli estrattori di succo precedenti. I vantaggi nell’utilizzo del RVG 110600, confermati da coloro i quali hanno utilizzano tale prodotto, stanno nella facilità di utilizzo e di pulizia della macchina e nella qualità dei risultati. E’ comodo anche da un altro punto di vista, ovvero per il fatto che da un lato compare il succo mentre dall’altro le scorie. Questo permette di non dover interrompere la fase di preparazione del succo per provvedere a svuotare l’estrattore.

Petra FG 20.07
Petra FG 20.07 è un estrattore di succo molto quotato perché presente quelle caratteristiche che gran parte degli utenti cercano in un prodotto di questo tipo. In primo luogo, c’è da considerare che il Petra FG 20.07 riesce a compiere un lavoro di grande qualità per quanto concerne l’estrazione del succo. E’ in grado di estrarre frutta e verdura morbida ma anche quella più dura. E’ possibile ricaricarlo continuamente, è dotato del filtro polpa ed è facile da utilizzare tramite gli interruttori. Conserva in maniera ottimale le vitamine, le sue parti sono facilmente lavabili nella lavastoviglie, è facile da smontare nel caso in cui dovesse essere necessaria una particolare pulizia, non presenta problemi di rumorosità e può essere fatto funzionare sia in maniera manuale che automatica. Compie 80 giri al minuto, peso solo 3,9 kg, ha un consumo energetico di 150w ed un voltaggio di 230V.

Ariete 00C017700AR0

Se si ha il dubbio su quale estrattore di ariete comprare è possibile dare uno sguardo all’Ariete 00C017700AR0. Presenta la tecnologia dell’estrazione a freddo e, dunque, permette conservare gli elementi nutritivi più importanti che si trovano all’interno della frutta e della verdura. La spremitura avviene senza lama ed in maniera lenta se si considera che l’Ariete 00C017700AR0 è in grado di compiere 80 giri al minuto. E’ dotato di un contenitore per raccogliere il succo e di un altro per raccogliere la polpa, nonché di un tappo anti goccia e di una vite interna che permette una spremitura a freddo praticamente perfetta. Presenta una potenza di 400W, è abbastanza facile da pulire e, eventualmente, da smontare. E’ formato anche da un cestello in acciaio inox che può presentare qualche difficoltà maggiore dal punto di vista della pulizia ma che non compromette la qualità del lavoro effettuato dalla macchina.

(Visited 5 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *