Come si realizza uno spot pubblicitario

Come si realizza uno spot pubblicitario

La pubblicità è l’anima del commercio, si suol dire. Sicuramente è vero: la pubblicità è fondamentale per la vita di un’azienda, perché essa possa essere conosciuta e possa ampliare il suo marketing sempre di più. Uno degli strumenti pubblicitari più in voga negli ultimi anni è lo spot pubblicitario.

Lo spot consiste in un video della durata di qualche manciata di secondi, spesso meno di un minuto, e serve per presentare per mezzo di immagini, testo e parole o un certo brand o un servizio aziendale. In poche parole quindi per mezzo del video è possibile pubblicizzare il proprio marchio, oppure è possibile pubblicizzare un certo prodotto o servizio. In ogni caso le potenzialità del video sono numerosissime: ad esempio si tratta di una comunicazione che attecchisce più velocemente di quella scritta, è rapida, intuitiva, e spesso non c’è bisogno di molte parole.

Ma come si realizza uno spot pubblicitario? Innanzitutto bisogna definire in modo chiaro quale è il target e quale l’obbiettivo dello spot. Spesso gli spot sono girati per essere distribuiti sul web e non solo in tv: in ogni caso vi conviene optare per dei veri professionisti per la realizzazione del servizio, come McQueen.

Per la realizzazione di uno spot avrete innanzitutto bisogno di un regista; poi vi servirà un team completo e professionale che vi garantisca tutto lo staff necessario per creare uno spot. Il regista deve creare un progetto partendo da alcuni presupposti che vengono studiati con il cliente. Al regista, che dirige le riprese, spettano i consigli, le decisioni e le scelte in modo che lo spot sia veramente efficace, che susciti emozioni, che colpisca le persone e che rimanga impresso in mente.

Il copione consiste in uno strumento che tutti coloro che lavoreranno al video dovranno conoscere: lo storyboard contiene tutte le inquadrature, i movimenti della camera, i dialoghi delle parti, le didascalie, attrezzi, costumi… insomma descrive tutto quello che bisognerà fare una volta sul set per girare lo spot, in modo che nessuno sbagli.

Ovviamente per girare uno spot pubblicitario è necessario avere la location adatta, cioè i luoghi dove si girerà lo spot. Le location vanno scelte con cura e soprattutto con un certo anticipo, in alcuni casi sono ricostruite ed in altri casi devono essere preparate per tempo.

Le riprese sono indirizzate dal regista, che deve anche ingaggiare la troupe e gli attori in modo da poter organizzare tutto lo svolgimento.

Infine, una certa importanza ce l’hanno anche i costumi, i trucchi e le acconciature, che sono necessari per ottenere gli effetti di scena che si vogliono veramente creare.

Il materiale girato viene poi montato: quella del montaggio è una fase molto importante. In genere è il regista che scegliere quali pezzi montare, e dovrà scegliere con cura per rendere lo spot efficace e della durata giusta. In sede di montaggio viene anche aggiunto un jingle musicale o un certo tema musicale orecchiabile ed anch’esso scelto con molta cura per colpire ed accompagnarsi sia al tema che al ritmo dello spot.

 

(Visited 4 times, 1 visits today)