Cultura

le lingue più difficili al mondo

Ci sono centri linguistici professionali e seri, come per esempio www.ilcchieri.com, che permettono l’apprendimento e lo studio di una nuova lingua in maniera efficace e veloce. Ma è innegabile che per un italiano alcune lingue – molte delle quali utili lavorativamente parlando – siano molto difficili da apprendere. Vediamo quali sono quelle veramente complicate, e che però sono fonte di un grande allenamento per il nostro cervello.

Che cosa sono e a cosa servono le traduzioni asseverate

Le cosiddette traduzioni asseverate sono traduzioni un po’ più specifiche e soprattutto complesse delle traduzioni, e devono tra l’altro avere una specifica certificazione per essere valide. Se volete saperne di più, informatevi su www.ilcchieri.com/ , sito dove sono molto esperti sull’argomento.

Le tradizioni della Pasqua nel mondo

Se è vero che in Italia abbiamo tantissimi dolci tradizionali per festeggiare la Pasqua – dolci come le uova di Pasqua, che aziende attente ai valori, ai sapori e alla tradizione come gmfoliviero.it producono in tante varianti e in  maniera artigianale – è anche vero che Pasqua è una festa ormai globale e per giunta di diverse religiose (non dimentichiamoci che, con le dovute differenze, è anche una festa ebraica).

differenza tra geek e nerd

Avrai sentito parlare di Geek e Nerd almeno una volta nella tua vita. Questi due termini sono stati resi popolari dall’espansione di internet, ma pure da romanzi e serie TV che utilizzano queste figure. E certamente ti sarai chiesto che differenza c’è tra i due gruppi e se per caso non appartieni a uno di essi. Recentemente parlando con un mio nipote di 8 anni ho scoperto che NERD viene

Come si raccoglie l'uva?

L’uva si può conservare con il peduncolo secco o con il peduncolo verde. Il primo sistema offre maggior garanzia di riuscita. Di solito nella camera di conservazione si fanno dei castelli, si usano anche quelli dei bachi e su questi, dopo aver steso della paglia, si posizionano i grappoli senza che si tocchino l’uno contro l’altro. Si possono fare anche degli impianti appositi sui quali si collocano le cassette contenenti l’uva

Cesare, il dittatore democratico

Grande tra i grandi della storia, era aristocratico di di nascita ma di idee progressiste e si fece portavoce dei diritti del popolo.  Accentrando a sé tutti i poteri, finì però per assomigliare a un monarca: una colpa che non gli fu perdonata e che pagò con la vita. Caio Giulio Cesare nacque da una famiglia aristocratica, ma con forti legami con i populares: quelli che oggi chiameremmo “la sinistra” della

Benjamin Franklin

Dimmi e dimentico. Insegnami e ricordo. Coinvolgimi e imparo; Niente è sicuro al mondo, tranne la morte e le tasse. Sono aforismi attribuiti a uno degli uomini più versatili della storia: Benjamin Franklin, giornalista, inventore, scienziato, statista, stapatore, meteorologo, uomo d’affari, massone, scrittore, nuotatore e tanto altro ancora. Un Leonardo Da Vinci del XVIII secolo, ricordato nella sua patria come un eroe. A differenza di George Washington, James Madison e

Diventare tatuatori di successo

Nel mondo dei tatuaggi spesso si dice che non c’è macchina che possa sostituire l’abilità di un artista. Ma per quanto la vena artistica sia importante è chiaro che un buon equipaggiamento è destinato a fare la differenza. Chi vuole fare il tatuatore può anche iniziare con poco, ma sa già in partenza che serve una fornitura completa e che deve fare in modo che il suo studio sia efficiente,

Dimmi come cammini e ti dirò chi sei

Camminare è una delle azioni più naturali dell’uomo: impariamo da piccoli, a un anno circa, e lo facciamo per tutta la vita. Camminiamo per andare da qualche parte, ma anche per tenerci in forma o per il gusto di fare due passi. La storia dell’uomo è un grande cammino iniziato 6 milioni di anni fa, quando cioè i nostri antenati hanno assunto l’andatura eretta. Così legata alla stessa condizione umana,

Maria d'Avalos

Un personaggio storico che avrebbe avuto bisogno di protezione divina fu Maria d’Avalos, che nell’ottobre 1590 andò incontro a un’orribile morte in un appartamento del Palazzo Di Sangro in Piazza San Domenico Maggiore. Il suo assassino fu il marito Carlo Gesualdo, principe di Venosa (1566-1613), uno dei compositori più illustri del tardo Rinascimento. Sospettando la moglie di infedeltà, Gesualdo finse di partire per una battuta di caccia e si mise