Tech

Tunnel di San Gottardo

Entrata a pieno titolo nel Guinness dei primati la più lunga galleria ferroviaria del mondo, che si addentra per 57 km nel cuore del massiccio del San Gottardo. Operativa dal dicembre scorso, ha richiesto 17 anni di lavori. L’opera, iniziata nel 1999, è anche la più profonda, sovrastata com’è da una roccia dello spessore di 2.300 metri. Altrettanto eccezionale è il fatto che il traforo ferroviario a due canne sia corredato

Come proteggere la privacy dei propri figli on line

Il tema del web e dei minori è un argomento molto spinoso e delicato che, ancora oggi, è oggetto di accesi dibattiti tra psicologi, sociologi e genitori. Per quanto riguarda gli adolescenti che si approcciano al mondo del web, poco serve tenerli lontano dal computer e da Internet attraverso una sorta di imposizione. Forse questo rende più sicuri molti genitori, ma forse sarebbe meglio iniziare a educare anche i più piccoli

TBS GROUP: la storia

TBS Group nasce da un’idea coraggiosa che ha sviluppato le sue radici nelle solide basi della ricerca. Il terreno sul quale è cresciuta, è il complesso mondo dell’Ingegneria biomedica; nutrita dall’innovativo concetto di outsourcing nella gestione dei servizi integrati di ICT e di tutte le operazioni di ingegneria clinica necessarie alla sicurezza e all’efficienza di strumentazioni e tecnologie in ambito clinico, mettendosi al servizio dei cittadini, degli ospedali e della Pubblica

Spaccalegna artigianale: come costruirsi uno spaccalegna idraulico

Lo spaccalegna idraulico è uno strumento fondamentale per chi deve poter ridurre dei tronchi di varie dimensioni in pezzi di legno utilizzabili come legna da ardere per caminetti, impianti di riscaldamento potenti o più semplicemente caldaie. Visti i costi degli spaccalegna in commercio sempre più spesso si vedono spaccalegna artigianali fatti con incredibile ingegnosità e maestria. Un aspetto però che viene spesso sottovalutato è la sicurezza di questi spaccalegna idraulici assemblati. Per

i MATERIALI DEL FUTURO

Nell’ultimo decennio, gli scienziati americani di mezzo mondo stanno sperimentando nuove ricerche, soprattutto chimiche e biologiche, con l’aiuto di strumenti tecnologici di ultima generazione. Tra i risultati più sorprendenti e convincenti ci sono – senza dubbio – i nuovi materiali, praticamente impensabili fino a qualche anno fa e che oggi, invece, diventano realtà. I materiali del futuro Ecco i tre saliti sul podio: L’aerogel superleggero l’aerogel di grafene, creato da un

Le luci elettriche

La luce elettrica è nata per merito di Cruto e di Edison come luce a incandescenza ed ha subito continui miglioramenti e sviluppi. Attualmente le luci elettriche possono essere suddivise in luci a filamento e luci a conduzione gassosa o a scarica. Le luci a filamento, dette anche luci a incandescenza, constano di una ampolla di vetro (in cui un tempo veniva fatto il vuoto mentre attualmente viene immesso gas inerte),

Recupero dati: cosa si può recuperare e cosa no

Quando si perdono dei dati, come dei file immagine, per esempio, lo sgomento spesso lascia spazio alla frustrazione. Si accende il computer o lo smartphone e ci si rende conto che le foto delle vacanze sono svanite nel nulla. Quando succede è il caso di pensare e reagire in modo razionale: possiamo essere di fronte a una perdita di più dati o un accidentale cancellazione. In qualsiasi caso un programma specializzato nel

Internet delle cose

Tra 5 anni 25 miliardi di dispositivi diversi saranno connessi in Rete: bracciali, orologi, elettrodomestici e perfino lampadine….Nuovi obiettivi sensibili per gli hacker che vogliono rubare i nostri dati. Ecco quali pericoli dovremo affrontare. Presto il nostro modo di navigare in Rete verrà stravolto dalla massiccia diffusione di oggetti connessi di tutti i tipi. Non solo indossabili come orologi, occhiali e bracciali ma anche frigoriferi, lavatrici, lampadine, automobili e addirittura strumenti per

Come personalizzare i messaggi in Outlook

La posta elettronica ha ormai sostituito quasi del tutto la carta da lettere. Ma se per le nostre missive cartacee, soprattutto a livello professionale, usavamo una carta stampata espressamente studiata per noi e magari ci affidavamo a uno studio grafico per curarne lo stile, quando abbiamo a che fare con le mail ci limitiamo a utilizzare il formato standard offerto dal programma di posta elettronica. Il risultato è scadente: inviamo anonime

Più potenza agli appunti

La classica funzione di copia e incolla può essere resa molto più efficace e versatile facendo in modo che si possano copiare molti file per averli pronti da incollare proprio quando serve. Una delle scorciatoie da tastiera che si usano più spesso è la classica Ctrl+C e Ctrl+V. È l’equivalente di quando facciamo clic destro su un elemento e scegliamo Copia per poi ripetere il procedimento altrove e fare clic su Incolla.